L’UE impone sanzioni al Venezuela di Maduro

L’Unione Europea potrebbe imporre un divieto alla vendita di armi al Venezuela per aumentare la pressione sul governo Maduro accusato da tempo di atteggiamenti autoritari. La decisione, come spesso accade in questi casi, sarebbe presa per vietare la vendita di equipaggiamenti utilizzati per reprimere proteste della societa’ civile. Si era parlato anche di sanzioni economiche piu’ invasive, ad esempio riguardanti il commercio di petrolio, ma immagino che vista la precaria situazione economica del Paese, il Consiglio abbia pensato di non colpire maggiormente la popolazione. A quello sta pensando Maduro.